Accesso al fondo regionale per la non autosufficienza

Iter

Lo sportello unico integrato esamina l'ammissibilità della domanda in relazione ai requisiti richiesti e comunica l'eventuale non ammissibilità all'interessato.

In caso di accoglimento della domanda lo sportello unico trasmette, per la valutazione sanitaria, copia telematica all'ASL che provvede comunicandone l'esito allo sportello integrato in via telematica.

In caso di mancanza dei requisiti sanitari per l'accesso alla misura lo sportello provvede alla comunicazione all'interessato. In caso di possesso dei requisiti sanitari l'assistente sociale del distretto sociosanitario provvede alla valutazione sociale mediante visita domiciliare. Lo sportello unico inserisce l'esito della valutazione sociale nel programma regionale informatizzato e predispone la graduatoria degli ammissibili alla misura. Le persone ammissibili vengono successivamente valutate in sede di U.V.M. (Unità di Valutazione Multidimensionale) per la predisposizione del piano individualizzato di assistenza. Gli ammessi alla misura devono sottoscrivere un patto assistenziale, che dà diritto all'erogazione della provvidenza economica a partire dal mese successivo alla firma dello stesso. 

Durata massima del procedimento amministrativo
30 giorni
Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Moduli da compilare e documenti da allegare
Domanda di accesso al fondo regionale per la non autosufficienza
Copia del documento d'identità
Copia del permesso di soggiorno
Copia della documentazione medica ed eventuale verbale di invalidità civile
Ultimo aggiornamento: 21/12/2021 09:21.28